Chi scagliò la prima pietra

 

Guarda la Poesia Crossmediale di Vittorio Zollo.

…sta/mattina proprio mentre c’era Messa

il mistero del naso caduto si è rivelato nel giorno di Pasqua
Un bambino giocando all’aperto
sul piazzale antistante la Chiesa
mirando al segnale di sosta vietata
carica e scaglia una piccola pietra
il tiro si alza, è una parabola
forse un errore di valutazione
la pietra appuntita trapassa il vetro
punta al

l’altare, ha sfondato il rosone
il prete raccoglie e grida al prodigio

La pietra che il criaturo ha erroneamente scagliato verso la chiesa
è in realtà il naso della vergine andato disperso 23 anni fa nella confusione della processione.

Adesso si cambia di nuovo il culto perché alla Madonna si aggiusta il volto
la venerazione della Madre Vergine va spesso in funzione dell’apparizione.
I fedeli si trovano a scegliere ancora: o è la Provvidenza o è frutto del caso
mentre il parroco estasiato, come fosse bandiera, sventola il naso.

Ciò che resta della Storia è l’accusa ai due ladroni
albanesi venut’ ‘a fore, pregiudicati d’a popolazione
Mo mentre risorge e state a festeggià
fermatev’ ‘n attimo e sentite sta voce
‘A Dumenica ‘e Pasqua ‘e 23 anni fa
a duje cristi innocenti, ì mettestevecroce.

No Comments

Post a Comment