Tommaso Giordani nasce a Bologna il 25 aprile 1992 ed è laureato in Filosofia all’Università di Bologna.
Dal 2008 suona, canta e scrive per il gruppo rock psichedelico Alan Moods, con cui pubblica Teatro Mare (2011), Lamoca (2014) e Barrito (2016). Nel 2014 scopre la poesia orale e performativa grazie al gruppo “LaGabotte”, agitatore di serate universitarie e locali bolognesi attraverso reading atipici e Poetry Slam.
Nel 2016 si qualifica settimo in Italia al campionato nazionale LIPS.

Nel 2016 co-fonda del progetto di spoken word music “LeParole”, in cui cura gli arrangiamenti e la produzione. Il primo EP “Volontà di vivere” esce nel dicembre 2016.

A febbraio 2016 co-fonda il collettivo Zoopalco, in cui si occupa di produzioni multimediali e grafica.
Per due anni consecutivi è responsabile per Zoopalco della Sezione Poesia Orale del Poverarte Festival di Tutte le Arti. Proprio dal festival nasce la collaborazione che porta al progetto X-Machine, costruito sull’idea del compositore e sound-designer Andrea Gianessi, del Teatro del Servi Disobbedienti.
Nel 2018 crea insieme a Riccardo Iachini il progetto MEZZOOPALCO, poesia orale e beatbox.

Si occupa di grafica e comunicazione, nonostante spesso non si capisca cosa dica quando parla.

Progetti