Blurrr III

strane sinestetiche playlists
oppure specie di rebus
o anche consigli per gli acquisti

3.

Non si è mai stati tanto stretti e tanto liberi di evadere, contemporaneamente       se i limiti servono sia a ridimensionarsi che a sfidarsi e crogiolarsi e compensare i vomitevoli eccessi altrui. E sì che si ritrova il proprio posto nella trama del mondo impazzito         a pensarci bene        che pur dalla provincia della rabbia, tra gli sforzi, alcuni momenti son buoni per guardarsi da altrove, lontano e distante          mica per dimenticare… per raccogliere energie        svuotare temporaneamente la mente

e ritornare più ispirat-, determinat-, potente.

 

 

 

 

 

 

 

[Il blurrring con tre erre è la parola che mi sono inventato io per dare un nome al metodo con cui mi piace creare, immaginare, disegnare e scrivere i progetti. Se volessi dare a questo metodo una forma diaristica per non perdere gli spunti che mi si presentano, casualmente o meno, nella quotidianità, farei una rubrica chiamata BLURRR sul sito di Zoopalco in cui postare, di tanto in tanto, degli ipertesti di segnalibri. Collegati tra loro in modo assolutamente arbitrario, coi soli filtri della mia psiche e del mio scrivere. –7OI- ]

No Comments

Post a Comment