/Performances

Benvenuty Poety Qwerty

di Toi Giordani Il lavoro collettivo di ricerca, produzione e sperimentazione portato avanti all’interno dello Zoopalco dal 2016 ad oggi ha creato i presupposti per il progetto Poety Qwerty. Ma chi sono i PoetyQwerty? Innanzitutto, un disclaimer tipografico: la Y di Poety è stata impugnata per superare le limitazioni flessive della lingua...

Blurrr III

strane sinestetiche playlists oppure specie di rebus o anche consigli per gli acquisti 3. Non si è mai stati tanto stretti e tanto liberi di evadere, contemporaneamente       se i limiti servono sia a ridimensionarsi che a sfidarsi e crogiolarsi e compensare i vomitevoli eccessi altrui. E sì che si ritrova il proprio...

Blurrr II

strane sinestetiche playlists oppure specie di rebus o anche consigli per gli acquisti 2. La sveglia già porta diversi patemi            i burgers in testa si cuociono già da iersera e anche se sembri tu non sei mica tu quasi mai nel presente         o una sorta di colorful distopìa che tiene buona compagnia   ...

Blurrr I

strane sinestetiche playlists oppure specie di rebus o anche consigli per gli acquisti   1. L’interno urbano su cui si affaccia il terrazzo chiama il sole dalle 11.15 alle 14 CET circa        significa colazione in felpino e pranzo a petto nudo     sotto l’ombrello vecchio schermitore del famoso ano solare         l’arancione tenue...

UC#1 | Della lingua sul rullante

di Alessandro L. Minnucci Sono trascorsi quasi vent’anni dal primo poetry slam organizzato in Italia, ma le polemiche intorno al format non accennano a placarsi. Le critiche sono spesso motivate e talvolta condivisibili, ma nella maggior parte dei casi attribuiscono al poetry slam un ruolo troppo importante, quasi egemone, nel dominio...